Cosa portarsi

 

Bagaglio

Il nostro stile è semplice ed essenziale, improntato alla condivisione.

Il primo invito che ti rivolgiamo è dunque di non caricarti di pesi inutili e di oggetti superflui!

 

Qui di seguito, l’elenco del necessario da portare con sé. Circa l’abbigliamento, daremo un’indicazione di massima ma vale la regola del buon senso, tenendo conto della sensibilità orientale, delle temperature e del clima, che varia da zona a zona e che dal giorno alla notte è caratterizzato talvolta da una notevole escursione termica. Tieni inoltre presente di non indossare canottiere, maglie senza maniche o con la schiena scoperta e gonne o bermuda troppo corte quando si visitano i luoghi di culto.

 

Bagaglio a mano

E’ consentito, oltre alla borsetta o a uno zainetto, un solo bagaglio a mano fino a 5 kg e con dimensioni (altezza, lunghezza e larghezza) non superiori a 110 cm. E’ consentito trasportare liquidi fino a un massimo di 1/10 di litro.

 

Bagaglio da stiva

Il peso del bagaglio da stiva non deve superare i 20 kg. Si ricorda inoltre che ciascun bagaglio deve essere munito di etichetta esterna con propri riferimenti (incluso cellulare). Consigliamo la valigia rigida, piuttosto che uno zaino grande.

 

Materiale obbligatorio

• Bibbia. Accertarsi che si tratti dell’ultima versione CEI (2008). Se devi acquistarla, ti consigliamo la Bibbia di Gerusalemme.

• Borraccia.

• Cappellino, crema solare e occhiali da sole.

• Canovaccio da cucina per asciugare le stoviglie.

• Costume e telo da bagno, maschera sub / occhialini da nuoto, ciabatte (meglio ancora scarpe da scoglio).

• Federa per cuscino.

• Kway.

• Marsupio o piccola tracolla per denaro e documenti (da portare sempre con sé!).

• Medicine per uso personale (tieni conto che in Israele costano molto e non sempre si trova lo stesso prodotto).

• Prodotti per l’igiene personale e asciugamano.

• Quaderno e penna per appunti.

• Sacco a pelo leggero con modulo o materassino gonfiabile e telo di nylon.

• Sandali e un paio di scarpe comode per camminare (evitando calzature con suole lisce e infradito).

• Sapone di marsiglia da bucato.

• Temperino tipo svizzero (da mettere obbligatoriamente nel bagaglio da stiva e non in quello a mano).

• Torcia elettrica (con pile di ricambio).

• Zainetto dove tenere la Bibbia, una guida della Terra Santa, il quaderno e le cose di prima necessità durante le nostre visite.

 

Circa l’abbigliamento, tenendo conto che è possibile lavare la biancheria ogni sera, consigliamo:

• 2 paia di pantaloni lunghi (di cui uno può essere anche a ¾).

• 2 paia di calzoni corti o bermuda.

• 1 maglione.

• 1 pile.

• 1 maglia a maniche lunghe.

• 3 t-shirt.

• 1 o 2 camice a maniche corte.

• biancheria intima.

 

Tutti i nostri pasti saranno in comune e preparati da noi.

È necessario dunque che ciascuno porti quanto segue:

• Affettati vari sotto vuoto (la pancetta è sempre preziosa!).

• Bottiglia di vino (da trasportare obbligatoriamente nel bagaglio da stiva).

• Formaggio grana da grattugiare (circa 250 gr).

• Pacco di caffè da 250 gr per moka.

… ma, in questo caso, si può abbondare!

 

Materiale consigliato o per chi ne ha necessità

• Amuchina.

• Antizanzare e/o repellente contro gli insetti.

• Cuscino gonfiabile.

• Mascherina per il sonno (in Israele non sempre troveremo tapparelle e spesso le tende lasciano filtrare la luce).

• Stuoino o simile da utilizzare per sedersi a terra ovunque capiti.

• Tappi per le orecchie.